Miglior prezzo online
Prenotate direttamente con noi per avere le tariffe più convenienti.

Seleziona l'hotel
Date del soggiorno
Adulti
Bambini
Home

Cene mensili di alta degustazione con le qualità del territorio, aperte a tuttiAllegria, Arte, Amore, Il “Tower Plaza” diventa gourmet

E’ passato circa un anno da quando Allegroitalia ha preso in gestione il Tower Plaza.

Una scelta giustificata dalla filosofia del gruppo imprenditoriale basata sulle 3 A, Allegria, Arte e Amore per i fashion brand italiani, che non poteva tenerli lontano dalla Piazza più famosa del mondo.

Una piazza e una città da cui prendere molto (l’hotel vanta 50 mila presenze l’anno) ma alle quali desiderare di restituire qualcosa, in termini di eccellenze e contenuti, per aprirsi a un rapporto nuovo fatto di ricchezze reciproche ed entusiasmo.

 

CENE APERTE
La prima sarà il 15 settembre, tema il caviale con il pescato della costa tirrenica

Così Piergiorgio Mangialardi, presidente di Allegroitalia, ha imparato ad amare la nostra città tanto da volercisi trasferire… vero?

“Davvero! Io sto a Torino ma se riesco a convincere mia moglie mi piacerebbe venire a vivere qui, dove c’è il mare vicino, dove posso andare a correre a San Rossore, una città viva!”.

 

In questo anno come ha lavorato l’hotel?

“Ci siamo impegnati per farlo diventare una struttura sport and family.
Per questo abbiamo attivato servizi come l’officina di riparazione biciclette, il noleggio di bici elettriche e una forma di mini-club ‘evoluto’, dei veri e propri campus durante il week end dove i bambini possono fare attività sportive o imparare l’inglese. Servizi come questi vorremmo che non fossero riservati solo agli ospiti ma anche ai cittadini pisani”.

 

Una struttura “viva” e non solo di accoglienza quindi…

“Esatto! Per questo abbiamo pensato anche a delle cene mensili di alta degustazione con le qualità del territorio, aperte a tutti”.

 

La prima quando sarà?

“Sarà questo sabato e avrà come tema il caviale in tutti i suoi colori e il pescato sarà della costa tirrenica. Il 20 ottobre sarà invece la volta del tartufo ma penso già ai pinoli, alla cioccolata Amedei e a tanti altri prodotti della zona”.

 

Quali sono gli altri rapporti con il territorio?

“Abbiamo un dialogo aperto con, Piaggio e con la Saint Gobain, oltre ad aver scelto come partner tecnologico nazionale Devitalia, l’azienda di telecomunicazioni di Migliarino.
Ma voglio cogliere l’occasione per lanciare un appello a tutte le realtà di livello per dichiarare la nostra disponibilità.
Ci sono delle potenzialità enormi.

Qualche criticità l’avrà riscontrata…. Forse si potrebbe fare di più per il turismo, anche nella zona vicino all’hotel si sono registrati problemi di ordine pubblico ma confido in un miglioramento. Sono un inguaribile ottimista e mi sono innamorato di questa città».